La giornata #noipiemonte al Lido di Gozzano (NO), è stata caratterizzata da 4 elementi fondamentali individuati per avviare e poi consolidare un efficace sviluppo turistico dell’area:

  • Governance: esplicitare il ruolo e i compiti dei vari soggetti coinvolti, elaborare i modelli operativi.
  • Sviluppo prodotto: definire i prodotti, i mercati e i target
  • Destagionalizzazione
  • Promozione e comunicazione: individuare cosa comunicare e attraverso quali canali

Il seminario del mattino ha ospitato interventi specifici e complementari

 STEFANIA CERUTTI

Ricercatore dell’Università del Piemonte Orientale


“Marketing territoriale, l’approccio integrato delle filiere”


  MarketingTerritoriale_Cerutti (1,5 MiB, 1.367 hits)


MIKAELA BANDINI

Urban blogger e coordinatrice settore Architecture Tourism in Viaggidiarchitettura


“Expo Milano 2015: l’ABC”


  EXPOMilano2015abc_Bandini (3,5 MiB, 767 hits)


PAOLO ANTONINI

Direttore Commerciale BOOKINGPIEMONTE.COM

“Presentazione del nuovo portale per il booking online e la promozione del Turismo in Piemonte”

  BookingPiemonte_Antonini (1,4 MiB, 600 hits)

CRISTINA BERGONZO

Sviluppo Piemonte Turismo Market Research & Statistics

“Scenari turistici per il Piemonte e per il Cusio, dati e rilevazioni”

  ScenariTuristici_Bergonzo (819,7 KiB, 577 hits)

I
4 tavoli di lavoro pomeridiani, organizzati su tematiche specifiche,
hanno esaminato altrettanti casi studio piemontesi utili ad offrire
spunti operativi e riferimenti per l’area del Cusio. 

Il “caso Oropa” e la relativa esperienza dell’ATL di Biella hanno animato l’attività del gruppo sul Turismo culturale e devozionale:
il santuario e il territorio circostante come fulcro di un sistema di
accoglienza, organizzato sia per i target dei visitatori interessati al
tema religioso in senso ampio e a quello culturale ma anche rivolto ai
meeting aziendali, dove il luogo sacro e la valenza naturalistica della
sua collocazione interagiscono, si arricchiscono e si promuovono grazie
alla Borsa del Turismo Religioso a cadenza biennale e alla
rappresentazione della Passione di Sordevolo, ormai assurta ad evento di
valenza internazionale.In quest’ambito, l’area del Cusio può contare su
una risorsa d’eccellenza come il Sacro Monte di Orta e, nelle aree
limitrofe, il Sacro Monte di Varallo, sullo sviluppo di percorsi
trasversali dell’arte romanica e barocca e la rete dei Sacri Monti. 

  Enogastronomia_LangheRoero_Carbone (2,4 MiB, 574 hits)

L’Ente Turismo Alba, Bra, Langhe e Roero ha presentato la propria attività di sviluppo del Turismo Enogastronomico,
con il caso di un territorio che da anni lavora sul prodotto
esperienziale e sull’eccellenza diffusa, forte di una consistente
interazione con la componente privata del settore. Questo tema potrebbe
concretizzarsi nel Cusio con la nascita di forme consortili con la
partecipazione della Camera di Commercio di Novara, per lavorare sulla
valorizzazione dei prodotti del territorio. 

  Shopping_AscomNoviLigure_Merlano (6,9 MiB, 533 hits)

La tematica del Turismo dello Shopping
si è avvalsa dell’interessante caso dell’Outlet di Serravalle Scrivia,
che ha saputo costruire un efficace sistema con l’area circostante,
coinvolgendo il piccolo commercio della vicina Novi Ligure, le strutture
ricettive e la ristorazione in una rete virtuosa di valorizzazione e di
iniziative dalla efficace ed estesa ricaduta. 

  Devozionale_BPDC-Oropa2011_Mosca (1,6 MiB, 637 hits)

Infine, per il Turismo Outdoor
è stato portato l’esempio di Turismo Torino e Provincia con i Club di
prodotto (Alpi Alta Val Susa, Piccole Stazioni Invernali, Alpi Bike
Resort) dedicati a segmenti specifici degli sport invernali, estivi, e
del turismo sostenibile e dolce (Alpine Pearls), ognuno strutturato con
piani marketing cofinanziati dai partner privati. Il tavolo di lavoro ha
puntato sulla possibile creazione di protocolli di intesa e/o consorzi
tra i diversi attori del Cusio per una più efficace promozione e vendita
del prodotto Outdoor.

  Outdoor_TurismoTorinoProvincia_Bessone (670,7 KiB, 831 hits)

[print_gllr id=4386]

L’iniziativa #noipiemonte al Lido di
Gozzano, è stata promossa dal Comune di Gozzano con la Provincia di
Novara, la Camera di Commercio di Novara e l’Unione dei Comuni del
Cusio, è stata realizzata con il contributo scientifico e organizzativo
di Sviluppo Piemonte Turismo – Regione Piemonte e patrocinata
dall’Università degli Studi del Piemonte Orientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment