Progetti di ricerca

Progetto di ricerca su:
“Dimensioni economiche della filiera corta in Piemonte. Analisi e
prospettive di mercato della filiera corta, con particolare riferimento ai
principali prodotti agroalimentari piemontesi”.

L’obiettivo dello studio è di valutare le caratteristiche e la
dimensione economica della filiera corta dell’agroalimentare in Piemonte,
analizzando e valutando le prospettive di questa filiera attraverso le sue
varie componenti e circuiti di vendita (vendite dirette aziendali, agriturismi,
mercati rionali, manifestazioni, fiere, mercatini locali).

La metodologia d’indagine prevede le seguenti fasi:

  • desk research finalizzata a raccogliere le 
    informazioni ed i dati necessari per definire un quadro di riferimento organico 
    del canale diretto;
  • 15 colloqui clinici con associazioni, enti e 
    consorzi finalizzati ad integrare e qualificare il quadro di riferimento;
  • 70 interviste con aziende attive nella vendita 
    diretta, rappresentative delle varie filiere;
  • 192 interviste a clienti di vendita diretta,
    effettuate con dieci giornate di stazionamento in cinque aziende significative,
    per valutare il vissuto del consumatore sul tema;
  • analisi e sistemazione delle informazioni 
    finalizzata a formalizzare lo studio.

  SintesiCanaleDiretto.pdf (599,1 KiB, 156 hits)


Progetto di ricerca
su: “Dati e rapporti tra produzione agricola 
piemontese e sistema dell’industria agroalimentare piemontese. Analisi,
criticità, potenzialità e prospettive”.

L’obiettivo dello studio è di valutare ed analizzare i rapporti tra 
produzione agricola piemontese e industria agroalimentare piemontese,
identificandone le potenzialità e le prospettive, al fine di individuare 
eventuali filiere da sviluppare e valorizzare.

La metodologia di ricerca prevede le seguenti fasi di rilevazione:

  • desk research finalizzata a raccogliere le 
    informazioni ed i dati necessari per definire un quadro organico di 
    riferimento;
  • 15 colloqui clinici con associazioni, enti e 
    consorzi finalizzati ad integrare e qualificare il quadro di riferimento;
  • 15 interviste con aziende agricole ed imprese di 
    trasformazione;
  • 264 interviste telefoniche ad imprese di 
    trasformazione piemontesi;
  • analisi e sistemazione delle informazioni 
    finalizzata a formalizzare lo studio.

  SintesiIndustria.pdf (362,6 KiB, 161 hits)

Progetto di ricerca su: “La
percezione del concetto di qualità da parte dei consumatori attraverso le
IGP-DOP e VQPRD da un lato ed i marchi collettivi ed individuali dall’altro in
riferimento alla tracciabilità, rintracciabilità e certificazioni di processo/prodotto
dei prodotti piemontesi”.

I principali obiettivi di questa indagine sono:

  • rilevare il grado di conoscenza, comprensione e
    percezione presso i consumatori italiani del concetto di qualità in generale, e
    attraverso i marchi europei (IGP, DOP, VQPRD), i marchi collettivi ed i marchi
    individuali;
  • verificare la conoscenza e la comprensione
    presso gli stessi consumatori, dei concetti di rintracciabilità/tracciabilità
    dei processi di certificazione dei prodotti piemontesi, e la conseguente
    propensione all’acquisto di prodotti a marchio o comunque con una provenienza
    sicura.

La metodologia di indagine prevede due fasi di rilevazione: una
qualitativa (8 focus groups in 4 location in Italia) e una quantitativa (600
interviste telefoniche al consumatore finale dirette in tutta Italia).

  SintesiMarchi.pdf (1,5 MiB, 148 hits)